Giovedì, 20 Agosto 2020 21:39

Claudio Bonfanti

riceviamo affranti dal BioDistretto Agricoltura Sociale di Bergamo questa informativa:

ClaudioBonfanti

Oggi ci ha lasciati il nostro Claudio Bonfanti, ex Presidente e figura trainante per il Biodistretto dell'agricoltura sociale di Bergamo, dalla sua fondazione nel 2016, fino a pochi mesi fa.
Fino all'ultimo ha messo a disposizione le sue energie con grande passione, per far crescere e consolidare la realtà dell'agricoltura sociale ed il grande mondo dell'economia sociale e solidale bergamasca, con uno sguardo ampio anche a livello regionale e nazionale.
Ci mancheranno la sua raffinata cultura e la sua attenta presenza, oltre che la sua ferma volontà di lottare per un mondo più sostenibile a partire dalla situazione ambientale.
È  stato un  prezioso esempio di dedizione e determinazione che ci sprona a continuare i percorsi avviati insieme.
Direttivo e soci del Biodistretto

La rete tutta di Cittadinanza Sostenibile lo ricorda commossa.

Solare, buono, ironico, generoso, colto e sensibile... Caro Claudio, ci mancherai moltissimo

Claudio Bonfanti, un ricordo
Una citazione dalla letteratura, dalla musica, da filosofi o da economisti... Una parola per ogni circostanza, impegnata, triste, divertente, dissacrante, sempre brillante e sempre all’altezza, ma sempre così umile, amichevole, profondo e al tempo stesso leggero. Passionale ed energico, Claudio Bonfanti superava tutti in giovinezza di temperamento e lungimiranza nello sguardo e nei tanti progetti, tremendamente concreti, che non lasciavano spazio ad ambiguità o tentennamenti.
Costruttore di ponti e relazioni, capace di equilibrio e visione, Claudio è stato e sarà ancora per il mondo della sostenibilità, locale, regionale e nazionale, un riferimento, un emblema, un esempio e un motivo di lotta per un’economia più giusta ed equilibrata da rifondare in un mondo più sano e rispettoso dell’ambiente e delle persone - di tutte le persone - che in ogni parte del mondo lo abitano.
Grazie Claudio!

Letto 149 volte
Altro in questa categoria: « Fuori dall'economia
Devi effettuare il login per inviare commenti